Fare amicizia con se stessi – Way Therapy, 6 dicembre

SmileHand

Continuiamo con le nostre “istruzioni per la vita” approfondendo il discorso sul lasciare andare la sofferenza e lo facciamo, come spesso accade nel gruppo di Way Therapy, approfittando dei preziosi insegnamenti che la filosofia Buddhista ci ha lasciato.

Questa volta però il percorso sarà arricchito da una tecnica importante ed efficace: la meditazione Mindfulness.
Inizieremo a conoscerla a partire da questo incontro e a imparare a praticarla, piano piano, passo dopo passo, senza correre, perché diventi una tecnica per noi sempre più famigliare e a nostra disposizione in ogni momento della vita, soprattutto quando le circostanze sono meno favorevoli e abbiamo bisogno di un aiuto interiore per procedere con maggior serenità.

Sarà solo un primo passo quindi, ma già di per sé molto efficace che ci insegnerà l’indispensabile arte dello star bene con se stessi.

Per informazioni e iscrizioni scrivete qui o contattate il numero 3395016281

Un caro saluto,
Miriam
Info di servizio
Suggeriamo di indossare un abbigliamento comodo e di portare un paio di calzettoni.

Quando
Sabato 6 dicembre
dalle 9.00 alle 12.30

Dove
Centro dell’Essere, Seregno. Via Rismondo 81

 

 

Annunci

Corso di counseling – posticipate le date di inizio corsi

Posticipate-date-counseling
Cari amici del Centro,
le date di inizio della scuola di counseling La Way sono state posticipate: si parte il 24 e 25 gennaio, mentre le date di ottobre e novembre saranno recuperate da settembre a novembre 2015.

Ecco le DATE previste per il 2015:

24-25 gennaio

21-22 febbraio

21-22 marzo

18-19 aprile

23-24 maggio

20-21 giugno

19-20 settembre

17-18 ottobre

14-15 novembre

ORARI

Sabato 10:30 – 17:30

Domenica 09:30 – 16:30

Per conoscere i costi, invia un messaggio QUI.

 

Immagine di copertina: ©glitterandgrills.files.wordpress.com

Corsi 2014/2015: ecco cosa bolle in pentola

in cerchio 5

Cari amici del Centro, è quasi ora di ricominciare! I nostri corsi, vecchi e nuovi, riapriranno ad ottobre. Ecco un breve riassunto di quello che accadrà

Si parte con alcune novità: il Centro ospiterà, il giovedì, dalle 19.00 alle 20.30, un corso di yoga tenuto dalla brava insegnante Gabriella Monti.

Il giovedì ospiteremo anche un Gruppo di mutuo aiuto per ansia e attacchi di panico promosso dalla Lidap – Lega italiana contro i disturbi d’ansia, da agorafobia e da attacchi di panico. Gli incontri inizieranno alle ore 21.15. Se siete interessati, inviateci un messaggio qui  oppure contattate la dottoressa Carcano al numero 339 5016281 .

Con date e orari ancora da definire (ma che vi riveleremo a breve) vi segnaliamo:
– il corso di Reiki (di primo, secondo e terzo livello);
– di Costellazioni familiari, condotto da Brunetta Bertelle.

Anche i corsi “vecchi” subiranno qualche cambiamento:

– la WAY Therapy, condotta da Miriam Carcano, si terrà solo un sabato mattina al mese dalle ore 9.00 alle 12.30, in via Rismondo;
Bioenergetica, come sempre condotta da Lorella Cantaluppi, si terrà il lunedì, dalle 20.30 alle 21.30.
Tai Chi, condotto da Paolo Gorini, rimane il lunedì dalle 19.00 alle 20.15.

NB: per motivi organizzativi, è necessario prenotare le LEZIONI DI PROVA a QUESTO LINK.

 

Per quanto riguarda la Scuola di Counseling, si inizia il 25/26 ottobre. Sono aperte le iscrizioni.

Per gli incontri di Psicologia e Taoismo, respirazioni Buteyko e Il risveglio delle dee, le date sono ancora da definire.

Per informazioni, scriveteci qui.
Vi aspettiamo numerosi!

L’importanza di chiedersi “Who Are You” – il Tao e la WAY

Miriam e Paolo durante la presentazione del corso Psicologia e Taoismo

Miriam e Paolo durante la presentazione del corso Psicologia e Taoismo

Che differenza c’è tra taoismo e psicologia? Nessuna, se entrambi portano a percorrere la via interiore alla scoperta di sé. Parola di Paolo Gorini, il nostro esperto di taoismo che avete conosciuto all’open day e che oggi ci racconta la sua esperienza durante la WAY.

Nella visione taoista, il Tao viene indicato come “La Via” una strada, un percorso, che non ha un vero inizio e non ambisce ad una fine: il tutto si svolge solamente, procede, capita, non a caso. Il percorso, la via, è solo all’apparenza retto, dritto, davanti e dietro di noi: in realtà, la visione di questo percorso è circolare, e come per un cerchio, appunto, non sapremo mai dove sia stato tracciato dall’inizio, così come non potremo vedere quella che è l’ipotetica fine del procedere che si perderà ancora nel punto dove è iniziato, il tutto sarà solo un cammino, una Via. Ogni punto del percorso, diventerà quindi un potenziale inizio, ogni punto del percorso potrà segnare una fine. In realtà ogni più piccolo punto della Via sarà solo un passaggio di consapevolezza, nulla comincia, nulla finisce, ma tutto evolve.

Qual è quindi il senso del percorso? Il senso del cammino su questa Via è la conoscenza di sé, la presa di consapevolezza del proprio essere e del proprio procedere.

Se dovessimo mai stabilire quale sia il punto di partenza del nostro percorso, potremmo pensare che sia una domanda, un quesito rivolto a sé stessi: “chi sono Io?”. Questo quesito sta alla base di tutto, e la risposta non la troveremo scritta in nessun libro, la risposta è disseminata proprio lungo la Via, quel lungo sentiero personale che saremo tenuti a percorrere, che saremo chiamati a svolgere, per scoprire noi stessi. Scopriremo che i mezzi per percorrere questo sentiero sono molti, ognuno dei quali ci accompagnerà per un tragitto, più o meno lungo, più o meno comodo, più o meno difficile, più o meno sofferto, arriverà il momento che il mezzo che ci ha consentito di fare una breve o lunga strada avrà terminato la sua funzione, dovremo a questo punto trovarne un altro, più adatto, più specifico, più evoluto, scopriremo che questo mezzo dovremo anche imparare ad usarlo, a poterlo direzionare per rimanere sempre costantemente sulla nostra Via e anche se anche noi saremo i veri guidatori di questo mezzo, avremo comunque sempre bisogno di una guida, di qualcuno che ci precede, ha già fatto e conosce un pezzo del percorso che ancora ci aspetta.

Nel momento in cui incontreremo questa guida ed avremo compreso che è proprio la persona adatta a farci vedere il proseguo della nostra Via, non avremo che da affidarci a lei e percorrere con essa, quello che ci rimane da percorrere fino al prossimo punto, fino alla prossima meta, che determinerà un nuovo inizio, certamente più nostro, più evoluto e più consapevole. Da anni, sto percorrendo la mia personale Via, ho utilizzato molti mezzi, così come ho avuto la fortuna di incontrare persone in grado di farmi mettere a fuoco il mio percorso a venire.

Il mio percorso mi ha portato, ora, all’ennesimo punto disseminato sulla mia personale Via, ad incontrare il Centro dell’Essere e sperimentare un nuovo mezzo per procedere, la W.A.Y Therapy. Interessante notare come WAY in inglese stia a significare Via e come l’acronimo Who Are You ponga la domanda che sta proprio all’inizio di ogni percorso di autoconoscenza e consapevolezza: “chi sei tu?” Interessante notare come la stessa way therapy sia costituita da un’infinità di mezzi con i quali procedere lungo il proprio percorso e di come ognuno di questi mezzi sia sapientemente e delicatamente condotto da chi l’ha ideata.

La conducente in questo caso, è una presenza determinante, determinata ed allo stesso tempo delicata e discreta, che lascia che ognuno dei mezzi messi a disposizione venga percepito, conosciuto ed utilizzato, fino a poterlo sapientemente dirigere, fino a permettere che ognuno possa continuare da solo a percorrere il proprio percorso di vita, di consapevolezza, la propria Via.

Paolo Gorini

In autunno… riparti dal Centro!

Lorella e Miriam durante la prova del corso di meditazione

Lorella e Miriam durante la prova del corso di meditazione

Dopo l’open day – vi ringraziamo ancora tanto per essere intervenuti così numerosi – siamo già tornati in pista e siamo prontissimi per vivere insieme le esperienze che partiranno a ottobre nella nuova sede del Centro..

Ecco dunque un piccolo calendario-promemoria degli appuntamenti autunnali che riguarda non solo noi, ma anche “Il segreto dell’acqua” di Sesto san Giovanni, il centro gestito da Paolo Gorini che, insieme a Miriam, condurrà il seminario su integrazione di maschile e femminile.

W.A.Y. Therapy
Il gruppo serale parte martedì 15 ottobre alle 20.30, la sede è sempre quella di via Cantù 33. Gli appuntamenti saranno due martedì al mese. Comduce Miriam Carcano.

Meditazione
Il corso si terrà tutti martedì dalle 19.00 alle 20.00 a partire dal 15 ottobre. Conduce Miriam Carcano.

Bioenergetica
Tutti i lunedì alle 20.30, con Lorella Cantaluppi.

Ansia e panico
A Seregno torna il corso in quattro appuntamenti condotto da Lorella e Miriam per gestire attacchi di ansia e panico, mentre a Sesto gli incontri saranno solo due. Eccovi le date:

Seregno:
28 ottobre, ore 21.45 – 23.15
11 e 18 novembre, ore 21.45 – 23.15
2 dicembre, ore 21.45 – 23.15

Sesto:
19 ottobre, ore 15.00 – 19.00
secondo incontro da definire

Il risveglio della dea
Il seminario dedicato alla consapevolezza e alle potenzialità delle donne si terrà per la prima volta anche al centro “Il segreto dell’acqua”. Conducono come sempre Miriam Carcano e Lorella Cantaluppi. Le date:

A Seregno
8 dicembre, dalle 9.00 alle 16.00

Maschile e femminile
Il seminario che fonde la psicologia e i principi del taoismo per integrare il maschile e femminile fuori e dentro di noi è previsto per domenica 24 novembre a Seregno dalle ore 9.00 alle ore 16.00. Con Paolo Gorini e Miriam Carcano.

Per info sui costi, clicca qui.